01 cagliari 02 torino 03 biella 04 roma
4 biellesi nel Risorgimento: i fratelli La Marmora alessandro_lamarmora_1 alberto_lamarmora_1 carlo_em_lamarmora_1 alfonso_lamarmora_1






Home > La forma del nome

English (United Kingdom)
la marmora famiglia
Rivista on-line

canale_youtube

La Marmora: cenni sulla forma di questo nome
Dimensione font aumentare diminuire
La Marmora è un nome noto a molti italiani. Non c’è città che non abbia almeno una via o un monumento dedicato a uno dei personaggi con questo cognome e la storia del Risorgimento che si studia a scuola lo cita molto spesso.

Tuttavia si può notare che esso risulta scritto in diversi modi: Ferrero della Marmora, della Marmora , Lamarmora, La Marmora .

La dicitura completa del titolo della famiglia è Marchesi Ferrero della Marmora, dove Ferrero è il cognome e della Marmora indica il predicato, cioè il nome del feudo su cui Gian Enrico Ferrero ricevette nel 1610 il titolo di Marchese per se e i suoi discendenti maschi primogeniti.

Marmora e Canosio, luoghi di cui i Ferrero di Biella diventarono feudatari, sono due comuni dell’Alta Val Maira nel Cuneese in Piemonte.

Da Ferrero della Marmora a La Marmora

In Piemonte, una consuetudine spesso applicata dalla nobiltà prevedeva che al nome di battesimo della persona non facesse seguito il cognome, ma direttamente il toponimo cui la famiglia era legata, seguendo un modello largamente in uso presso l’aristocrazia francese.

Anche nel caso dei Ferrero della Marmora è avvenuto che sempre più spesso si omettesse il cognome (Ferrero) a vantaggio del toponimo (Marmora) preceduto dalla preposizione "della".
Dunque la forma che è stata usata con più frequenza è la seguente: Carlo della Marmora, cioè il nome di battesimo seguito dal partitivo senza il nome.
L’ esempio riportato è tratto da una lettera del 6 ottobre 1806 che Carlo Emanuele, dai campi di battaglia napoleonici, scrive alla madre Raffaella a Torino. La lettera è scritta in francese e firmata “Charles de la Marmora”,  questo ci fa capire come tale consuetudine relativa alla forma del nome sia stata trasposta da quella lingua alla nostra.
Alessandro e Alfonso, i due fratelli divenuti più noti per la molteplicità degli incarichi militari e politici che ebbero, introdussero una variante: fecero cadere il partitivo “della” e usarono solo il nome del luogo scritto sia Lamarmora che La Marmora.

Se pensiamo che Alfonso fu per 10 anni ministro della guerra e per due anni primo ministro,  e pensiamo alla quantità di documenti di ogni tipo che dovette firmare si capisce perché abbia preferito usare la versione più snella del nome.


La Marmora
Alla luce di queste informazioni, in questo sito dedicato ai quattro fratelli impegnati nel Risorgimento italiano, abbiamo ritenuto di preferire,  nella maggioranza dei casi, la forma abbreviata La Marmora proprio perché abbiamo riscontrato che questa era la più usata da loro stessi. Infine tra le due versioni brevi quella dove l’articolo è unito al nome del luogo
Lamarmora e quella dove l’articolo è staccato La Marmora abbiamo preferito questa seconda che conserva una evocazione del luogo Marmora.

Palazzo La Marmora
Quando nel 1989 Francesco Alberti La Marmora avviò una attività di valorizzazione del palazzo biellese della famiglia per gli stessi motivi scelse come logo la dicitura Palazzo La Marmora.

Paragrafo dei nomi, dei titoli e delle principali onorificenze
A documentare il nome completo accompagnato dai titoli abbiamo inserito, in testa alle schede biografiche di ogni personaggio, un paragrafo che contiene nome, titoli, cariche militari e civili e onorificenze.

Il nome attuale
Il nome degli eredi attuali è Mori Ubaldini degli Alberti La Marmora.
Per sapere il perché di questa forma vedi
>> introduzione Antenati dei Personaggi
 

Questo sito utilizza Cookie per erogare i propri servizi. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo.

Per informazioni si prega di consultare la nostra COOKIE POLICY

 

Copyright © 2017 Generazioni e Luoghi - Archivi Alberti La Marmora. Tutti i diritti riservati.