01 cagliari 02 torino 03 biella 04 roma
4 biellesi nel Risorgimento: i fratelli La Marmora alessandro_lamarmora_1 alberto_lamarmora_1 carlo_em_lamarmora_1 alfonso_lamarmora_1






Home > News > Dal restauro alla grafica, un grazie ai collaboratori della mostra

English (United Kingdom)
la marmora famiglia
Rivista on-line

canale_youtube

Dal restauro alla grafica, un grazie ai collaboratori della mostra
Martedì 24 Gennaio 2012 10:00

Nella foto di Paola Rosetta i partecipanti all’incontro con Francesco Alberti La Marmora nella serra di Palazzo La MarmoraÈ rimasta ancora aperta nel fine settimana del 28 e 29 gennaio (dalle 15.00 alle 18.30 a Palazzo La Marmora) la grande mostra “Quattro biellesi nel Risorgimento: i fratelli La Marmora” che è promossa dal Centro Studi Generazioni e Luoghi Archivi Alberti La Marmora, dall’Archivio di Stato di Biella e sostenuta dal Comune di Biella.

Entrambi questi enti si dedicano alla conservazione di documenti e beni storico-artistici, un’attività che si avvale del contributo di restauratori e artigiani il cui lavoro spesso rimane sconosciuto al pubblico.

La mostra in corso a Biella rappresenta l’evento conclusivo di un programma di attività di conservazione, ricerca e valorizzazione che fin dal 2005 ha incluso una serie di restauri sugli oggetti che oggi sono stati resi fruibili al pubblico.

Tra il 2010 e il 2011 Generazioni e Luoghi e l’Archivio di Stato hanno partecipato a numerosi eventi nell’ambito delle celebrazioni per il 150° dell’Unità d’Italia e loro documenti, cimeli e dipinti sono stati inseriti nei percorsi espostivi a Padova, Torino, Miradolo, Pordenone.

Per valorizzare l’opera di questi professionisti e ringraziarli del loro fondamentale contributo, il presidente di Generazioni e Luoghi, Francesco Alberti La Marmora, ha voluto invitarli a una visita guidata della mostra di Biella, l’evento che ha coronato gli sforzi di due anni di lavoro del Centro Studi. L’incontro si è svolto a Palazzo La Marmora venerdì 20 gennaio.

Tra i numerosi presenti, molto varie le competenze professionali, dai signori Nicola, titolari di uno dei più grandi laboratori di restauro del Piemonte, ad alcuni professionisti che sono intervenuti su alcuni oggetti esposti in mostra, agli artigiani biellesi; dall’associazione Conservare per Innovare, rappresentata dall’architetto Mirna Colpo che svolge un’attività di valorizzazione nel settore dei restauri, alla storica dell’arte Alessandra Montanera, senza dimenticare le diverse persone che si sono occupate dell’organizzazione e della comunicazione.

Ha partecipato alla visita padre Accursio, il custode della basilica di San Sebastiano, che ha sempre seguito con grande entusiasmo e disponibilità l’organizzazione dell’evento e che si è sempre speso perché la memoria dei generali La Marmora sepolti in quel luogo non venisse persa, al quale è andato un particolare ringraziamento.

Si ringraziano infine Edna e Piero Bona dell’associazione Amici del Piazzo, l’archivista Elena Gallo e la direttrice dell’Archivio di Stato Graziana Bolengo.

Questo l’elenco dei presenti:

Anna Rosa Nicola del laboratorio Nicola che ha curato, grazie al contributo della Fondazione Bano di Padova nel 2010, il restauro della grande tela di Pietro Ayres “La famiglia La Marmora”

Francesco De Pasquale rilegatore, pulitura e montaggio stampe;

Costantino Savio, restauro di documenti cartacei;

Chiara Lorenzetti, restauro di cornici, gesso e materiali vari;

Paolo Gilardino, tappezziere;

Serena Clemente, restauro mobili e oggetti lignei;

Mirna Colpo, coordinatrice dell’associazione Conservare per Innovare;

Maurizio Pellegrini, documentazione video;

Paola Rosetta, documentazione fotografica;

Marco Grandi, grafica e comunicazione;

Patrizia Garzena, ufficio stampa e comunicazione;

Alessandra Montanera, ricerche e studi storici.

 
 

Questo sito utilizza Cookie per erogare i propri servizi. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo.

Per informazioni si prega di consultare la nostra COOKIE POLICY

 

Copyright © 2018 Generazioni e Luoghi - Archivi Alberti La Marmora. Tutti i diritti riservati.